Usted puede comprar Cialis o comprar Cialis generico online. Sin embargo, comprar cialis genérico online en España contrae algunos riesgos
PROCEDURE, NORME E CONTENUTI DEL PROGETTO DI RESTAURO ARCHITETTONICO DEI BENI ECCLESIASTICI « In primo piano « Curia&Cultura
 

Eventi, incontri, dibattiti, pubblicazioni dell'ufficio beni culturali dell'Arcidiocesi dell'Aquila  

 

PROCEDURE, NORME E CONTENUTI DEL PROGETTO DI RESTAURO ARCHITETTONICO DEI BENI ECCLESIASTICI

19 aprile 2012
Photo

A tre anni di distanza dal sisma, avendo S.E.R. Mons. Giuseppe Molinari dichiarato ufficialmente conclusa la fase emergenziale ed il ritorno ad un regime di ordinaria amministrazione del patrimonio storico-culturale di proprietà ecclesiastica, viene approvato in via definitiva il Testo Unico 'Lineamenti procedurali, norme redazionali e contenuti della documentazione di progetto degli interventi di restauro architettonico sul patrimonio storico-culturale di proprietà ecclesiastica, quivi ricompreso quello danneggiato dal sisma del 6 aprile 2009', in vigore a far data dal 19 marzo 2012, Solennità di San Giuseppe, Sposo della Beata Vergine Maria e Patrono della Chiesa Universale.

Nella Prefazione di Mons. Arcivescovo si legge:«Nell’ambito della gestione dell’iter programmatico ed attuativo di detti interventi -ed in particolare di quelli ricadenti delle linee della ricostruzione a seguito del sisma- i Lineamenti procedurali rappresentano un riferimento ad uso dei tecnici professionisti e restauratori che si avvicendano nello scenario del recupero dell’edilizia monumentale, strumento imprescindibile per un ottimale  confezionamento  degli elaborati di progetto ai sensi e per gli effetti della vigente normativa in materia di tutela e conservazione dei beni culturali e secondo la linea interna che l’Arcidiocesi, per tramite dell’Ufficio di Curia e della Commissione Diocesana per l’Arte Sacra e i Beni Culturali, ha disposto d’adottare per le finalità di che trattasi. [...] Calato nella reale predisposizione degli strumenti attivi e a tal fine predisposti, il presente documento riconferma negli obiettivi la linea d’azione cui l’Arcidiocesi, per tramite dell’Ufficio Beni Culturali, ha consapevolmente affidato l’evoluzione del programma ricostruttivo sul proprio patrimonio, auspicando d’essere essa stessa promotrice d’una sempre maggiore condivisione d’intenti e programmi, costituendosi ufficialmente nel binomio d’azione Recuperare e Condividere.»

Profondo senso del rigore, richiamo alla professionalità, ai valori autentici della cultura e della speranza, auspicio di nuove interessanti conquiste e condivisioni. Sono questi i cardini fondanti del documento disciplinare che oggi, dopo un'intensa attività di sintesi del lungo percorso svolto dall'Arcidiocesi nei trentasei mesi che ci separano dal sisma, inaugura la quinta grande ricostruzione urbana e territoriale, atteso il ritorno ad una piena, autentica e doverosa presa di coscienza da parte di ognuno, piccolo o grande attore di questa rinascita.

Il sussudio sarà disponibile on-line nella sezione 'Documenti' a partire dai prossimi giorni sul sito www.culturaebeni.it.


Ufficio Beni Culturali

 

Archivio

Cerca in archivio